Presentata la prima applicazione sperimentale del progetto Tetris realizzata in collaborazione con AMACO e Comune di Cosenza

 tetris  Commenti disabilitati su Presentata la prima applicazione sperimentale del progetto Tetris realizzata in collaborazione con AMACO e Comune di Cosenza
Mag 282013
 

Il progetto Tetris, in piena fase di sperimentazione, comincia a dare i suoi frutti: grazie all’accordo di collaborazione tra Centro di competenza ICT SUD, Comune di Cosenza, AMACO e Università della Calabria è stato realizzato un applicativo di infomobility che prevede l’utilizzo di telecamere posizionate all’esterno e all’interno dei bus della circolare veloce al fine di controllare il traffico in generale, le infrazioni sulle corsie preferenziali e la sicurezza dei viaggiatori.

Le telecamere sui bus potranno rappresentare una garanzia per il cittadino e un deterrente per chi è animato da cattive intenzioni o per chi viola il codice stradale.

Al fine di presentare tutte il funzionamento del sistema realizzato e’ stata organizzata una conferenza stampa a bordo di un bus AMACO e si è percorso un tratto di strada urbana per verificare e mostrare tutte le funzionalità dell’applicativo.

Il sistema entrerà in funzione a breve su un numero limitato di mezzi pubblici. L’autista incaricato, in presenza di situazioni anomale, potrà decidere se attivare o meno il sistema di registrazione delle immagini e questo dovrebbe funzionare come deterrente rispetto a possibili ipotesi di reato e di violazione del codice della strada. I dati rilevati sul bus durante la sua corsa verranno dapprima salvati in locale e poi scaricati automaticamente su un server in remoto predisposto per tale attività una volta che il bus rientrerà in deposito.

Continue reading »

Incontro operativo progetto PON TETRis con Comune di Cosenza, Amaco, H2i, Methodi e CNR UniPisa

 tetris  Commenti disabilitati su Incontro operativo progetto PON TETRis con Comune di Cosenza, Amaco, H2i, Methodi e CNR UniPisa
Lug 092012
 

TETRis si muove:  il 5 Luglio 2012 i partner del progetto TETRis per l’ambito della mobilità urbana hanno mostrato alcune demo dei risultati finora raggiunti all’assessore De Rose, alla Dott.ssa Mossuto, al Dott. Acri per il Comune di Cosenza, al Dott Caruso per il Comando dei Vigili di CS e ai Dott Marcelli e Schiumerini per l’azienda Amaco.

In particolare, il partner H2i ha mostrato il rilevamento automatico delle targhe auto in zone non consentite al passaggio tramite videocamera installata su autobus; l’architettura hardware e software per il rilevamento del traffico tramite sensori installati in zone specifiche della città e tutte le applicazioni per smartphone in grado  di fornire informazioni relative agli autobus, al traffico e di tipo turistico. Il partner Methodi ha invece mostrato il portale web della mobilità contenente informazioni relative al traffico, agli orari e ai percorsi degli autobus, al car pooling e di tipo turistico. Il CNR di Pisa ha infine mostrato come i dati sulla mobilità possono essere utilizzati per effettuare l’analisi di raggiungibilità della città da aree limitrofe; lo studio dei potenziali utenti del trasporto pubblico locale e l’analisi dei diari di bordo degli autobus al fine di ricercare i comportamenti e gli eventi frequenti.

Il Comune di Cosenza e il Comando dei Vigili hanno indicato i punti di maggior interesse presso cui installare i sensori di rilevamento traffico; l’azienda Amaco ha invece evidenziato l’esigenza di installare le videocamere su tutti gli autobus della circolare veloce ed ha richiesto altre funzionalità aggiuntive che saranno prese in carico dall’azienda H2i.

Verosimilmente l’attività di sperimentazione sul campo inizierà a fine settembre, mentre il prossimo incontro operativo per mostrare i primi risultati della sperimentazione si terrà a fine Ottobre.

Partner di ICT-SUD nel progetto TETRIS:

H2I http://www.h2i.it/

CINI-Università di Pisa, CNR-ISTI http://www.isti.cnr.it/

Methodi srl http://www.methodi.it/

Incontro operativo progetto PON TETRis con UniRoma1 e UniCAL

 tetris  Commenti disabilitati su Incontro operativo progetto PON TETRis con UniRoma1 e UniCAL
Giu 282012
 

Procedono le attività operative del progetto TETRis: il 21 Giugno 2012 si è tenuto un incontro assieme ai referenti  Ing Colesanti dell’università La Sapienza di Roma e i referenti del Dipartimento di Strutture dell’Unical per quanto riguarda l’attività di monitoraggio strutturale.

Infatti, uno degli ambiti previsti dal progetto TETRis riguarda proprio il monitoraggio flessibile di beni archeologici e di infrastrutture tramite reti di sensori wireless, ciò significa che la stessa rete di sensori può essere utilizzata a rotazione su diversi beni di interesse (ponti, chiese, edifici).

L’obiettivo dell’incontro è stato quello di definire i beni da monitorare e i tipi di sensori da utilizzare. Per il momento sono stati presi in considerazione il Ponte Alarico e il Ponte di S.Francesco (o dei Pignatari) nel centro storico di Cosenza e sono stati individuati gli estensimetri come dispositivi più utili al tipo di sperimentazione da realizzare. Sono state effettuate le verifiche di connessione dei sensori e sono state avviate le attività di studio e analisi dei siti individuati.

Il Comune di Cosenza è coinvolto in tale sperimentazione sia come parte attiva, grazie al protocollo di collaborazione siglato con ICT SUD nel mese di Febbraio 2012, sia come città-laboratorio di sperimentazione sul tema delle ‘smart city’. L’obiettivo ultimo è quello di realizzare delle idee innovative che permettano alla città di Cosenza di valorizzare le proprie risorse e ai suoi cittadini di vivere e di usufruire dei servizi di una smart city da veri e propri soggetti attivi.

Incontro operativo progetto PON TETRis con Comune di Rende, Rende Servizi, Sirfin, Sinapsys, Kaleidos

 tetris  Commenti disabilitati su Incontro operativo progetto PON TETRis con Comune di Rende, Rende Servizi, Sirfin, Sinapsys, Kaleidos
Mar 072012
 

Comune di rendeA seguito dell’accordo di collaborazione firmato con il Comune di Rende, il 7 marzo 2012 si è tenuto un incontro con il Dott Mamone del Comune di Rende, il Dott Gramoglia di Rende Servizi, il dott Scarpelli di Kaleidos, il Dott De Donato di Sirfin e l’Ing Bianco di Sinapsys.

L’obiettivo dell’incontro è stato quello di definire e avviare le attività di sperimentazione del progetto PON TETRis nel settore del monitoraggio urbano.

Il Comune di Rende e l’azienda Rende Servizi sono infatti fortemente interessate all’utilizzo e all’adozione di soluzioni di territory intelligence per il monitoraggio del territorio urbano al fine di avere un’efficace gestione e controllo del territorio stesso e in modo da offrire ai cittadini servizi efficienti e ad alto contenuto innovativo.

Le aziende Sirfin, Sinapsys, Kaleidos sono coinvolte a pieno nelle attività di sperimentazione in quanto realizzeranno soluzioni innovative in grado di fornire in tempo reale informazioni agli operatori e a cittadini per la gestione e l’utilizzo intelligente dei sistemi relativi al monitoraggio urbano.

CONTESTO:

Progetto TETRIS, Protocollo con Comune di Rende (Rende Servizi) http://www.cc-ict-sud.it/2012/01/rende-firmato-protocollo-progetto-tetris/

Partner di TETRIS: Sinapsys srl  http://www.sinapsys.it

Partner di ICT-SUD nel progetto TETRIS:  Sirfin http://www.sirfin.it/sirfin.asp, Kaleidos srl http://www.kaleidos-cti.it/

[facebook_ilike]

Incontro operativo progetto PON TETRis con AMACO, UNIPI-ISTI CNR, H2i e Methodi

 tetris  Commenti disabilitati su Incontro operativo progetto PON TETRis con AMACO, UNIPI-ISTI CNR, H2i e Methodi
Mar 022012
 

A seguito dell’accordo di collaborazione firmato con il Comune di Cosenza, il 2 marzo 2012 si è tenuto un incontro con l’Ing Marcelli e il Dott Schiumerini dell’azienda AMACO, il Prof Pedreschi dell’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione – CNR Dipartimento di Informatica – Università di Pisa, l’Ing Curia dell’azienda H2i e l’Ing Scrivano di Methodi srl.

L’obiettivo dell’incontro è stato quello di definire e avviare le attività di sperimentazione del progetto PON TETRis nel settore della mobilità.

Il Comune di Cosenza e l’azienda AMACO sono infatti fortemente interessate all’utilizzo e all’adozione di soluzioni di mobility management e di infomobilità per il monitoraggio del traffico e la gestione degli spostamenti quotidiani dei cittadini al fine di poter rendere Cosenza una smart city e per offrire ai cittadini servizi efficienti e ad alto contenuto innovativo.

L’Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione – CNR Dipartimento di Informatica – Università di Pisa è attualmente coinvolto in un progetto europeo relativo al mobility data mining (GeoPKDD – Geographic Geographic Privacy Privacy-aware aware Knowledge Discovery and Delivery) e per tale motivo è in grado di offrire la propria esperienza al fine di una efficace e positiva sperimentazione sul territorio di Cosenza.

Le aziende H2i e Methodi sono coinvolte a pieno nelle attività di sperimentazione in quanto realizzeranno soluzioni innovative in grado di fornire in tempo reale informazioni agli operatori e a cittadini per la gestione e l’utilizzo intelligente dei sistemi di mobilità.

CONTESTO:

Progetto TETRIS, Protocollo con Comune di Cosenza (AMACO) http://www.cc-ict-sud.it/2012/02/firmato-accordo-di-collaborazione-tra-comune-di-rende-e-ict-sud-universita-della-calabria-orangee-e-altri-partner-del-progetto-pon-tetris/

Partner di TETRIS: H2I http://www.h2i.it/, CINI-Università di Pisa, CNR-ISTI http://www.isti.cnr.it/

Partner di ICT-SUD nel progetto TETRIS: Methodi srl http://www.methodi.it/