Diritto di Prelazione Quote ICT-SUD

 News  Commenti disabilitati su Diritto di Prelazione Quote ICT-SUD
Giu 262018
 

Un socio di ICT-SUD ci ha formalmente comunicato che ha offerto ad un’impresa non socia lo 0,68% del capitale di ICT-SUD. Una comunicazione contenente tutti i dettagli della proposta di trasferimento quote è stata inviata, in data 25 giugno 2018, a tutti i soci a mezzo PEC per l’eventuale esercizio del diritto di prelazione entro i termini previsti dall’Art. 9 dello Statuto societario.
I soci che non avessero ricevuto la suddetta PEC sono pregati di verificare, dopo aver effettuato il LOGIN sul sito istituzionale cc-ict-sud.it, AREA RISERVATA SOCI, che l’indirizzo di posta elettronica attualmente presente nel proprio profilo aziendale sia corretto ed aggiornato. In caso di mancata ricezione della PEC è necessario mettersi in contatto con la segreteria di ICT-SUD.

Seminario “R&D Activities & Students Opportunities at Siemens PLM” – 16 Maggio 11.30

 eventi  Commenti disabilitati su Seminario “R&D Activities & Students Opportunities at Siemens PLM” – 16 Maggio 11.30
Mag 112018
 

Workshop: R&D Activities & Students Opportunities at Siemens PLM
Data: Mercoledì 16 Maggio ore 11.30
Luogo: Aula M3 DIMEG (Cubo 44C) – Università della Calabria

Il giorno 16 si terrà il Seminario dal titolo “R&D Activities & Students Opportunities at Siemens PLM” che terrà il Dr. Stijn Donders
di Siemens presso l’aula M3 del DIMEG (Cubo 44C). La durata del seminario sarà di un’ora.

In calce la locandina

Lecture_Donders

Incontro per Avviso Pubblico “Poli di Innovazione” 5 Febbraio 2018

 Avvisi, News, polo innovazione  Commenti disabilitati su Incontro per Avviso Pubblico “Poli di Innovazione” 5 Febbraio 2018
Gen 262018
 

Con decreto del D.G. del 12/12/2017, la Regione Calabria ha pubblicato un Avviso che assegna 32,6 milioni di euro per il “Sostegno alle attività di animazione, tutoraggio e accompagnamento delle imprese aderenti ai Poli di Innovazione” di cui € € 8.640.000 per l’Azione 1.1.4. “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi” ed € 24.000.000 per l’azione 1.5.1 “Sostegno alle infrastrutture della ricerca considerate critiche/cruciali per i sistemi regionali”.

A partire dal 60 giorno dalla pubblicazione dell’Avviso ed entro le ore 12 del 90° giorno, i soggetti ammissibili, riuniti nella forma di società consortile, potranno presentare la domanda di partecipazione accedendo al sito accedendo al sito www.calabriaeuropa.regione.calabria.it e seguendo le specifiche indicazioni per la trasmissione.
Il Centro di Competenza ICT-SUD, attualesoggetto gestore del Polo ICT, organizza un incontro di lavoro nel corso del quale, dopo una breve presentazione dei principali temi del suddetto Avviso, si discuterà sulle modalità di co-finanziamento dell’attività e di partecipazione all’Avviso.
L’incontro si svolgerà:
Lunedì 5 Febbraio 2018, ore 10:15-13:30
Università della Calabria
Aula seminari del DIMES, V° Piano del Cubo 42C
Rende (CS)
con la seguente agenda:
(1) L’Avviso POR “Poli di Innovazione” della Regione Calabria (contributo, spese ammissibili, vincoli di realizzazione, criteri di valutazione, ecc.).
(2) Il ruolo del Soggetto Gestore, dei Poli e dei soggetti aggregati nell’allestimento ed erogazione dei servizi del Polo ICT.
(3) Modalità di partecipazione all’Avviso per l’area di specializzazione ICT.
La partecipazione è aperta a tutti i soci di ICT-SUD, soggetti aggregati al POLO di INNOVAZIONE ICT e soggetti interessati ad aderire al Polo. Tuttavia, per motivi organizzativi è gradita la prenotazione:
  • a mezzo e-mail all’indirizzo: info@cc-ict-sud.it
  • telefonicamente al numero: 0984-492780

Borsa dell’Innovazione e dell’Alta Tecnologia 2018

 eventi, News  Commenti disabilitati su Borsa dell’Innovazione e dell’Alta Tecnologia 2018
Nov 272017
 

La quarta edizione della BIAT – Borsa dell’Innovazione e dell’Alta Tecnologia si terrà a Napoli dal 19 al 20 aprile 2018. Il termine ultimo per partecipare è fissato al 12 Dicembre 2017 ore 12:00.

Attraverso questo evento internazionale verrà promossa la commercializzazione e/o il trasferimento di prodotti e servizi innovativi o ad alta tecnologia e di beni immateriali (brevetti in particolare), attraverso il matchmaking sia tra offerta e domanda commerciale e tecnologica che tra start-up, PMI, reti di impresa, università, parchi tecnologici e controparti straniere.

I settori di interesse per la manifestazione sono:

  • aerospazio
  • ambiente
  • biotecnologie
  • energie rinnovabili
  • ICT
  • nanotecnologie
  • materiali innovativi
  • tecnologie per le Smart Communities

Per quanto concerne l’aerospazio sono escluse le proposte progettuali in contrasto con la legge 185/1990 e successive modifiche.

Le controparti estere (grandi imprese, centri di ricerca interessati al trasferimento tecnologico, venture capitalist, fondi di investimento e business angels) saranno individuate dagli uffici della rete estera dell’ICE-Agenzia operativi nei seguenti paesi: Belgio, Canada, Cina, Corea, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Federazione Russa, Francia, Germania, Giappone, India, Israele, Olanda, Polonia, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti, Svezia.

FASI DELLA BIAT
La manifestazione è articolata in 4 fasi distinte:

  • raccolta delle proposte progettuali suscettibili di applicazione commerciale e industriale da parte delle imprese delle 8 Regioni interessate (compilando la scheda di adesione online);
  • validazione dei progetti per la promozione nei 18 paesi esteri individuati con il supporto dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, per garantire la non divulgazione di informazioni sensibili a tutela dell’idea innovativa;
  • identificazione delle controparti estere attraverso un meccanismo di matchmaking online che consentirà agli operatori esteri di consultare le schede di sintesi dei progetti presentati e di selezionare quelli di interesse (la promozione dei progetti sarà realizzata attraverso un sistema codificato che garantirà l’anonimato del titolare della proposta progettuale fino alla fase di matchmaking);
  • realizzazione degli incontri tra le controparti italiane e estere durante la Borsa in area allestita.

COME PARTECIPARE

La partecipazione alla BIAT è a titolo gratuito.
Per motivi organizzativi, l’iscrizione è obbligatoria e va effettuata on-line al seguente collegamento:

biat2018.ice.it

La richiesta di iscrizione deve essere effettuata esclusivamente attraverso l’apposito modulo presente on-line, in lingua inglese. Separatamente deve essere trasmessa all’indirizzo email: biat2018@ice.it la scheda progettuale in lingua italiana e il logo aziendale in formato vettoriale (in uno dei seguenti formati: ai, pdf, eps, tiff, jpg) per la pubblicazione.
La data di scadenza è fissata al 12.12.2017 entro le h 12:00.

Workshop “La Matematica dei Bitcoin” – Venerdì 29 Settembre 2017

 eventi  Commenti disabilitati su Workshop “La Matematica dei Bitcoin” – Venerdì 29 Settembre 2017
Set 252017
 

Aula seminari DIMES (Cubo 42c, V° Piano)

Università della Calabria

Venerdì 29-09-2017 – dalle ore 09:30 alle ore 10:30

In questo seminario si analizzeranno gli aspetti crittografici relativi al Bitcoin. Il Bitcoin è una moneta elettronica creata nel 2009 da un anonimo inventore, noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, che sviluppò un’idea da lui stesso presentata su Internet a fine 2008. Per convenzione, il termine Bitcoin, con l’iniziale maiuscola, si riferisce alla tecnologia e alla rete, mentre il minuscolo bitcoin si riferisce alla valuta in sé.

A differenza della maggior parte delle valute tradizionali, Bitcoin non fa uso di un ente centrale: esso utilizza un database distribuito tra i nodi della rete che tengono traccia delle transazioni, ma sfrutta la crittografia per gestire gli aspetti funzionali, come la generazione di nuova moneta e l’attribuzione della proprietà dei bitcoin.

Relatore:

Prof. Vincenzo Vespri, Università di Firenze

Professore Ordinario di Matematica presso l’Università di Firenze. Autore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche, negli ultimi anni gli interessi di ricerca si sono rivolti anche a modelli matematici e alle applicazioni alla Matematica Industriale e Finanziaria. Intensa attività organizzativa. Intensa attività valutativa per il MIUR, MISE, REA (research European Agency) e Regioni Veneto, Sardegna, Puglia e Sardegna.